Warning: Illegal string offset 'host' in /web/htdocs/www.cornodicavento.com/home/FORUM2/theme/Cavento/msg.php on line 350
CORNO DI CAVENTO: ... sulla Neve => Cima di PEJO: i Forni che non ti aspetti…
text/css]; MINI_ANIMATE = true; launchMini(true, true, Home »  » ... sulla Neve » Cima di PEJO: i Forni che non ti aspetti…
Cima di PEJO: i Forni che non ti aspetti… [messaggio #5852] lun, 27 aprile 2009 10:16
franz  è attualmente disconnesso franz
Messaggi: 469
Registrato: novembre 2007
Località: Berg Heim
Aspirante Alpinista
Per la serie anche le zone ipergettonate possono regalare nuove ed inedite emozioni! Siamo io, Mattia, Arse, Furbo, Kikko, Corvo Nero scimuniti, Grigna, Rambo, Duracell e Warta (Wink) ciaspolati alla volta degli iper noti Forni. In giro un mare di gente, favoriti dalla stupenda giornata. Ma tutti al Palon de La Mare, al Tresero o al San Matteo. Centinaia di tracce solcano i pendii di queste classiche scialpinistiche. Ma la nostra meta è fuori dalle consuete direttive. Le Cime di PEJO. Montati sulla colata principale del ghiacciaio dei Forni, veniamo baciati dal sole. Giunti a 2950 dietro una costola rocciosa si apre davanti noi l’itinerario di salita che, grazie ad un comodo e inaspettato canale, conduce ad un mondo di seracchi e crepacci verso questa cima posta tra la Taviela e la Rocca Santa Caterina. L’uscita dal canale (al colletto 3226 m) è l’unico tratto ripido e consiglia l’uso dei ramponi. Da qui, tracciamo su neve fonda per giungere alla panoramica vetta di 3579 metri. Tre scialpinisti sbagliando strada ci seguono e si trovano soddisfatti con noi in cima. La discesa al colletto avviene sverginando bellissimi pendii. Da qui ci lanciamo nell’incognita discesa dalla seraccata del Vioz, studiata però la mattina dal basso. Dopo un primo insidioso crepaccio, ancora ben superabile, un pendio ripido tra i seracchi ci conduce, come visionato correttamente, ai dolci pendii di ottimo firn che conducono alla “marciotta” dell’ultimo tratto all’auto. Qui aspettiamo i ciaspolisti che hanno da smazzarsi un bel tragitto, che per noi è stato puro divertimento. Insomma, una nuova gita poco frequentata per un’altra fantastica giornata in compagnia.

Qui la nostra carrellata:

La Taviela e le cime di Pejo la mattina. Si vede la seraccata di discesa.
http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0685.JPG

La “bocca” del ghiacciaio dei Forni
http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0697.JPG

Baciati dal primo sole
http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0698.JPG

Sulla morena mediana quest’anno completamente innevata
http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0704.JPG

All’orizzonte gli amici sul Gran Zebrù
http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0730.JPG

Il canale nascosto che dà comodo accesso ai “piani alti”
http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0736.JPG

Nel canale: San Matteo e Tresero
http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0749.JPG

Tracciando in uno scenario fantastico: la Taviela
http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0772.JPG

Sempre più su: manca poco…
http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0780.JPG

http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0786.JPG

Crepaccia sommitale
http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0789.JPG

Il gruppo in cima
http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0797.JPG

Rocca Santa Caterina e Cima Cadini. All’orizzonte il gruppo dell’Adamello.
http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0803.JPG

Si parte per la discesa. Il Palon de La Mare.
http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0813.JPG

Curve
http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0816.JPG

http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0819.JPG

http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0825.JPG

Ottimo scenario. In basso a destra il colletto di uscita del canale di salita.
http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0829.JPG

http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0841.JPG

La bella discesa. La vetta in alto a sinistra. Il colle del canale del mattino.
http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0854.JPG

Il crepaccio che dà accesso al pendio tra i seracchi.
http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0858.JPG

Ambiente da urlo
http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0859.JPG

E giù
http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0864.JPG

Il pendio disceso.
http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0868.JPG

A sinistra il nostro pendio e via alla macchina….
http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0890.JPG

E qui la salita in arancio e la discesa in verde:
http://www.dicimaincima.it/images/Franz/mont/pejo/IMG_0869.jpg


"Gli alpinisti sono persone apparentemente normali, ma hanno occhi speciali.Sono state misteriosamente accese, possedute,plasmate dalla passione per la montagna" (E.Camanni)

"La montagna per me è moglie e amante messi assieme" (E.Cattaneo:Chicco60)
Argomento precedente:[18apr09] Piz MISAUN: Engadina tra polvere e sole
Argomento successivo:Picco di Vallandro 2830 Mt.
Vai al forum:
  


Ora corrente: mar ott 22 12:52:53 CEST 2019

Tempo totale richiesto per generare la pagina: 0,01358 secondi
.:: Contatti :: Home ::.

Powered by: FUDforum 3.0.0.
Copyright ©2001-2006 FUD Forum Bulletin Board Software